» Le serie a scalare

Sicuramente avete sentito parlare delle cosiddette serie a scalare, denominate anche “serie consecutive” (strip sets), down the rack (se eseguite con manubri) e “serie discendenti”.

Abbonati gratis alla newsletter: riceverai TUTTI gli articoli del blog in formato PDF!

Abbonati ora alla newsletter compilando questo form:

Sendit WordPress newsletter

La maggior parte dei bodybuilder quando utilizza le serie a scalare, tende a ridurre il numero di ripetizioni contemporaneamente alla diminuzione del carico. Tuttavia, il modo più efficace per eseguirle consiste nel conservare il numero di ripetizioni o al limite di incrementarle mentre si riduce il carico. Il campione Eddie Robinson utilizzava questa tecnica di allenamento per prepararsi alle gare. Eddie sceglieva un esercizio e lo eseguiva per sole quattro serie a scalare, concludendo l’allenamento nel giro di una decina di minuti.




Se volete utilizzare il metodo di Eddie Robinson scegliete un singolo esercizio e fate tre o quattro serie pesanti che vadano pogressivamente da pesanti a moderate, a leggere.

Ti è piaciuto questo articolo?

Ricevi continui aggiornamenti sui tuoi allenamenti.

Scegli di seguire i post direttamente nella tua casella email.

I nuovi abbonati alla newsletter possono scaricare (gratis) TUTTI gli articoli del blog in formato PDF, che possono essere letti comodamente dal proprio PC.

Abbonati ora alla newsletter compilando questo form:

Sendit WordPress newsletter

In alternativa, iscriviti ai Fedd RSS

blog facebook

Random Posts

PDF    Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un Commento


+ 2 = undici

Advertisement
(Input html or adsense code here)
Categorie
Archivio
Visitatori

» Personal Trainer Body Building & Fitness é a prova di Digg grazie alla cache fornita da WP Super Cache